Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Iscriviti alla newsletter per ricevere il codice sconto di benvenuto.

Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Spedizione gratuita per acquisti a partire da 200 €

REAL SCIURAS PLAY BURRACO. The more you do it the better it is.

In un mondo in cui la velocità sembra essere la norma, abbracciare la vita lenta diventa un atto rivoluzionario per preservare il nostro benessere e continuare a focalizzarsi su ciò che è bello (e importante) nella vita.

Le signore (e i signori) lo sanno bene: la vita va veloce, ed è importante fermarsi a godersela prima che scappi via senza che ce ne accorgiamo. La cosa bella è potersi permettere - di tanto in tanto - di fermarsi, sedersi assieme alle persone care, e non fare nulla. Apprezzare ciò e chi abbiamo intorno, chiacchierare, ridere, e fare quelle cose che si fanno per fermare un po’ il tempo, tipo giocare a carte

Il gioco delle carte per me è un po’ il simbolo della vita lenta. Stiamo insieme e stiamo vivendo, siamo felici senza accorgersene (ma vince chi se ne accorge per primo).

Nei miei ricordi, la mia famiglia gioca a carte nei giorni di festa e in vacanza. Quindi, per connessione di avvenimenti, sono cresciuta credendo che quando si gioca a carte si è felici, rilassati. Lo penso ancora e ne sono convinta. Trovo che essere seduti intorno ad un tavolo, in totale tranquillità insieme agli amici, senza preoccuparsi minimamente del tempo che passa, sia un bellissimo e chiarissimo esempio di felicità. Un esempio di quanto poco basti per esserlo, tra l’altro. Quindi, perchè non farlo più spesso? 

Giocare a carte significa mettere in pausa lo scorrere del tempo e fotografare la calma, ricordarsi che senza quella, la freneticità che ci spinge ogni giorno a fare tutto quello che facciamo non esisterebbe.

In questo senso, vorrei essere quel tipo di signora che invita le sue amiche in giardino solo per giocare a burraco. Proprio come quelle signore che si vedono nei bar o nelle terrazze degli alberghi al mare, sedute su delle larghe sedie di plastica con cappello di paglia e pareo intorno alla vita: senza pensieri.

Mi rendo conto che sia molto improbabile vivere solo così, ma vorrei che ci ricordassimo di farlo più spesso. Perciò Let’s play Burraco more often!